INSTALLAZIONE TENDAGGIO ESTERNO


Descrizione:
CASO
Nei mesi passati l'assemblea si è pronunciata con la quasi totalità dei voti (tutti escluso l'interessato), negando l'installazione di una tenda esterna all'affituario di una zona commerciale sito al piano terra lato strada. Il titolare dell'esercizio commerciale ha proceduto replicando ai condomini che l'installazione della "tenda" non è vietata da regolamento condominiale e che quindi presto avrebbe proceduto all'installazione. Mi domando a cosa serva portare in assemblea il seguente interrogativo quando poi si procede ugualmente. Può il titolare dell'esercizio procedre all'installazione del tendaggio esterno con il parere negativo dell'assemblea?

RISPOSTI
     I muri perimetrali rientrano tra le parti comuni (salvo diversamente disposto dal regolamento di condominio) di cui può essere fatto un uso legittimo purchè nei limiti dell'art 1102 del codice civile. Pertanto è legittima l'apposizione delle tende agganciate ai muri perimetrali senza autorizzazione dell'assemblea. Solo il condomino che subisce da tale apposizion eventuali sensibili diminuzioni di luce, aria, eccetera può contestare ma trattasi di contestazioni che rientrano nei rapporti di buon vicinato e non riguardano il condominio né l'amministratore.


Inserito da
Sero srl - Sero Group Rete Amministratori

Viale Don Bosco, 35
MACERATA (Macerata)
Telefono: 0733.233572
Fax: 0733.233572
Cellulare: 329.4707385
www.condominio.org



Questo prodotto stato visitato 4820 volte.